Miswak (o Siwak): lo spazzolino naturale che funziona!

Miswak o Siwak: lo spazzolino naturale che funziona!

Il Miswak, conosciuto anche come Siwak, è uno strumento per l’igiene orale molto utilizzato nella tradizione araba, conosciuto in tutto il territorio Indiano.

Il Miswak è una sorta di “spazzolino da denti”, interamente naturale, formato dagli stessi rami della pianta, Salvadora Persica, la quale al suo interno contiene delle fibre; tali fibre possiedono delle potenti proprietà antisettiche e pulenti.
Per le loro proprietà, il Miswak è stato promosso dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) come uno strumento alternativo per l’igiene orale.

spazzolino naturale stefania barbieri

L’interrogativo che tutti mi pongono è cosa ne penso del Miswak e se lo consiglio come sostituto dello spazzolino.

Un numero elevatissimo di studi scientifici ha dimostrato che il Miswak (Salvadora Persica) possiede potenti proprietà antimicrobiche, attive contro batteri, funghi e virus; inoltre considerato un potente anti- carie e anti- placca. Diversi studi hanno anche sostenuto che il Miswak possiede effetti antiossidanti, analgesici e antinfiammatori.

Proprietà anti- carie
Sappiamo tutti che lo Streptococcus mutans è stato identificato come il principale responsabile della carie dentale. Studi clinici hanno dimostrato l’efficacia anti- carie di Miswak confrontandolo con lo spazzolino da denti tradizionale. È emerso che la riduzione numerica della presenza di S. Mutans era maggiore nella popolazione che utilizzava il Miswak rispetto alla popolazione che utilizzava lo spazzolino da denti tradizionale
L’utilizzo del Miswak ha anche effetti immediati sulla composizione della saliva; il Ph salivare si abbassa notevolmente (diventa acido) dopo l’assunzione di zuccheri. È stato studiato il ruolo del Miswak in ambiente orale acido, dopo assunzione di zuccheri. Il Miswak ha innalzato i livelli di Ph della placca indicando il suo potente ruolo nella prevenzione della carie.

Proprietà anti- microbica
Inoltre l’efficacia chimica e meccanica del Miswak chewing stick è uguale e in alcuni casi migliore rispetto ad uno spazzolino manuale. Tale affermazione va affiancata ad un altro studio clinico di Sofrata et al., che ha dimostrato come Miswak sia efficace nella riduzione degli indici di placca placca e indici gengivali, ma non ha alcun effetto in corrispondenza delle zone interprossimali .
Uno studio dimostra l’efficacia di Miswak contro i batteri Gram- negativi, principali responsabili della progressione della gengivite ad una forma di parodontitite più aggressiva. Miswak ha dimostrato una forte attività contro agenti patogeni gram- negativi compresi “Actinomyces actinomycetemcomitans”, “Porphyromonas gingivalis”, “Haemophilus influenza” , e “Salmonella enteric”.
Un altro studio ha dimostrato la sua potente attività contro i funghi; in particolare in pazienti affetti da Candida, la principale responsabile di molte infezioni della cavità orale che si manifesta più comunemente in pazienti immunodepressi.
Noumi, et al., hanno dimostrato la reale efficacia di Miswak contro i microrganismi responsabili della Candida.
Uno studio clinico è stato eseguito su paziente con stomatite. Dalla sua cavità orale sono stati isolati diversi ceppi batterici tra cui batteri gram- positivi (S. Aureus, Staphylococcus epidermidis e Micrococcus luteus), batteri gram- negativi (P. Aeruginosa, Salmonella typhimurium), e funghi (C. albicans). I risultati ottenuti hanno dimostrato efficacia contro tutti i ceppi microbici e maggiormente contro i gram- negativi

spazzolino naturale miswak stefania barbieri

Conclusioni: certamente il Miswak ha una potente azione chimica e meccanica su tutta la bocca fatta eccezione delle zone interprossimali nelle quali è non è stata evidenziata una reale attività antimicrobica.
Personalmente consiglio l’utilizzo del Miswak da associare all’utilizzo dello spazzolino, elettrico o manuale, e naturalmente del filo interdentale.

Stefania Barbieri

CONDIVIDI ORA!

Commenti