Lo spazzolino morbido è più abrasivo di quello duro.

Lo spazzolino morbido è più abrasivo di quello duro.

Questa sorprendente ricerca confermerebbe l'affermazione contenuta nel titolo di questo articolo.

In uno studio, che valuta il ruolo dell'abrasività dentale, i ricercatori hanno osservato e rilevato i parametri, testando diverse tipologie di spazzolino e spazzolando con dentifricio o solo con acqua.

Lo studio è stato condotto su 45 denti estratti suddivisi in tre gruppi da 15;

  • il primo gruppo di denti è stato utilizzato uno spazzolino morbido;
  • nel secondo gruppo uno spazzolino medio;
  • nel terzo gruppo uno spazzolino duro.

Il dentifricio utilizzato per lo studio era di natura sbiancante con azione abrasiva a base di silicio.

Tutti i denti sono stati spazzolati a pressione costante per un tempo pari a 2 minuti x 3 volte/die, per 3 mesi.

Su ogni gruppo di denti è stato utilizzato prima il dentifricio e dopo solo acqua; dalla misurazione dei parametri, precedentemente registrati e comparati in tutte le fasi, è emerso che lo spazzolino duro utilizzato senza dentifricio è più abrasivo rispetto agli altri spazzolini (p<0,008); mentre lo spazzolino morbido, utilizzato con dentifricio, risulta più abrasivo (p<0,001) rispetto allo spazzolino duro utilizzato solo con acqua.

Questo significa che il maggiore danno da abrasività si è verificato quando sono stati abbinati spazzolino morbido e dentifricio

L'abrasività è riconducibile al fatto che le setole di uno spazzolino morbido essendo più flessibili, oltre a trattenere una maggiore quantità di dentifricio al loro interno, hanno un maggiore contatto con la superficie del dente. Allo stesso modo anche gli spazzolini duri utilizzati senza dentifricio hanno un effetto abrasivo.

In conclusione è possibile affermare che il dentifricio svolge un ruolo fondamentale per l'abrasività e che l'utilizzo di uno spazzolino a setole morbide può determinare un incremento dell'azione abrasiva.

Stefania Barbieri 

 

CONDIVIDI ORA!

Commenti