Lo stuzzicadenti: bocciato dal galateo e dall’igienista dentale.

Lo stuzzicadenti: bocciato dal galateo e dall'igienista dentale.

Galateo e salute spessissimo camminano di pari passo e in questo articolo vi spiego il "perché" lo stuzzicadenti è un pessimo alleato dello stile e della salute orale!

Vi è mai capitato di andare al ristorante e notare al vostro fianco il simpatico signore che beatamente pulisce i suo denti con lo stuzzicadenti?

Non tutti sanno che il celeberrimo "stecchino in legno", oltre ad essere considerato "out" dal galateo rappresenta dei seri rischi per la salute orale.

A rendere pericoloso il presidio, oltre al materiale di cui è formato, è anche la forma sottile e appuntita che potrebbe nuocere all'integrità dei tessuti orali; scopriamo insieme i pericoli a cui si va incontro quando si sceglie di utilizzare lo stuzzicadenti.

A causa della sua natura, rigida e appuntita, determina a lungo termine traumi gengivali a livello dello spazio interprossimale, portando all'appiattimento delle papille gengivali presenti tra un dente e l'altro.

Il materiale di cui è formato, a contatto con la saliva, diventa estremamente morbido e a seguito di leggera pressione potrebbe spezzarsi o peggio ancora rompersi nello spazio tra un dente e l'altro lacerando la gengiva. In tal caso le conseguenze potrebbero essere disastrose perché si andrebbe incontro a traumi ed infezioni profonde del parodonto.

Inoltre la pratica di tenerlo sempre sul lato della bocca, oltre a determinare una scorretta posizione delle arcate dentarie, potrebbe accidentalmente determinare la perforazione delle mucose con conseguente danno a livello di importanti strutture contigue alla cavità orale (vasi sanguigni, organi e strutture anatomiche).

Quindi se avete del cibo tra i denti vi consiglio di utilizzare strumentazione adeguata come:

Stefania Barbieri

GUARDA IL VIDEO 

 

CONDIVIDI ORA!

Commenti