Come prenderti cura dei denti durante la gravidanza: tutto ciò che devi sapere!

Come prenderti cura dei denti durante la gravidanza: tutto ciò che devi sapere!

Durante il periodo della gravidanza è necessario prestare moltissima attenzione all'igiene orale, nonché qualunque cambiamento che viene notato su denti e gengive.

La gravidanza si divide in quattro fasi fondamentali, il primo trimestre, il secondo trimestre, il terzo trimestre e il post partum (o primo periodo di allattamento). In ognuna di queste fasi avvengono delle modifiche alle quali è necessario prestare particolare attenzione per prevenire eventuali disturbi del cavo orale.

Nello specifico elencherò, per ognuna delle fasi, cosa fare per ottenere una salute orale sempre al TOP!

Primo trimestre

  • Ispeziona quotidianamente il cavo orale, prestando particolare attenzione a tutte le strutture visibili; è possibile riscontrare gengive edematose e/o sanguinanti; tali alterazioni della mucosa sono causate dall'aumento di estrogeni e progesterone, che modificano momentaneamente le strutture vascolari portando ad una normale tendenza al sanguinamento.
  • Fissa un appuntamento con il tuo dentista per eseguire un'attenta visita odontoiatrica.
  • Utilizza un dentifricio delicato, possibilmente privo di odori e sapori troppo decisi, e cerca di sceglierlo a base di sostanze naturali lenitive (camomilla, aloe vera, etc.).
  • Scegli uno spazzolino che abbia le dimensioni della testina molto ridotte e le setole di natura sintetica a consistenza medio- morbida
  • In caso di nausee mattutine esegui sciacqui con acqua e bicarbonato, ricordandoti di spazzolare i denti solo dopo aver atteso un tempo pari a 30 minuti.

Secondo trimestre

  • Possibile insorgenza di epulidi gravidiche, ossia piccoli ispessimenti di tessuto gengivale localizzati generalmente sull'arcata superiore. Si tratta di lesioni benigne, che normalmente possonoregredire spontaneamente dopo la gravidanza  e vanno tenute sotto controllo con visite mediche odontoiatriche, unitamente ad un'eccellente igiene orale quotidiana.
  • Evitare cibi e bevande ricchi di zuccheri, soprattutto se consumate fuori dai pasti principali.
  • Includere nella dieta quotidiana molta vitamina C, B12 e calcio.
  • Se necessario, in questo periodo, è possibile eseguire cure odontoiatriche in totale sicurezza.

Terzo trimestre

  • Spazzolare i denti tre volte al giorno utilizzando ad ogni lavaggio tutti i presidi interprossimali (filo interdentale, scovolino).
  • In caso di sanguinamento gengivale, massaggiare le gengive con uno spazzolino a setole morbide
  • Evitare di utilizzare collutori a base di disinfettanti, se non prescritti dal medico.
  • Possibile secchezza delle labbra con irritazione dei tessuti circostanti a seguito di scialorrea; in tal caso utilizzare frequentemente balsami per labbra specifici oppure olio a base di vitamina E, addizionato a sostante naturali lenitive (aloe vera)
  • In questa fase è d'obbligo la scelta di dentifrici protettivi per lo smalto a base di sostanze capaci di riminelralizare lo smalto.

Dopo il parto.

  • Eseguire attenta visita odontoiatrica per valutare eventuali lavori da effettuare o semplicemente per controllare l'andamento della buona salute orale.
  • Procedi con le normali manovre di igiene orale quotidiana ricordandoti di non trascurare mai alcun passaggio.
  • Inizia fin da subito a detergere le mucose del bambino (anche se non sono presenti i denti). Esegui le operazioni di detersione di tutto il cavo orale ogni volta che il bimbo termina la poppata o dopo ogni rigurgito.
  • Attenzione alla carie da biberon; evita di far addormentare tuo figlio con residui di latte in bocca, oppure veicolando attraverso il biberon sostanze dolci come miele, zucchero o camomilla

Consigli extra

  • All'inizio di ogni fase della gravidanza è necessario sottoporsi ad una seduta di igiene orale professionale, nella quale si eseguiranno le procedure di igiene orale, unitamente all'elaborazione di un protocollo completamente personalizzato alle esigenze della gestante.
  • Evitare di acquistare prodotti consigliati da personale non qualificato e chiedere sempre consiglio al tuo odontoiatra o igienista dentale di fiducia.
  • Ricorda di non trascurare mai l'igiene orale domiciliare, perché un cavo orale sano sarà meno ricettivo agli "effetti indesiderati" provocati dagli ormoni necessari alla gestazione.

Stefania Barbieri

Commenti