6 valide ragioni per utilizzare quotidianamente il filo interdentale.

6 valide ragioni per utilizzare quotidianamente il filo interdentale.

Il filo interdentale è il presidio di igiene orale meno adoperato a causa della sua tecnica di utilizzo. Famoso per la sua ultima posizione in classifica, perché gran parte delle persone lo trova eccessivamente complicato nel suo impiego quotidiano.

Il filo interdentale è l'unico strumento, assieme allo scovolino, capace di detergere le superfici presenti tra un dente e l'altro; non utilizzarlo significa non detergere il 40% delle superfici dentali.

In questo articolo elencherò 6 validi motivi per utilizzare il filo interdentale:

  1. eliminare residui di cibo: utile per liberare gli spazi più stretti da cibi fibrosi e molto appiccicosi.
  2. prevenire l'insorgenza di carie: eliminando la placca batterica, che si deposita tra un dente e l'altro, è possibile detergere tali superfici diminuendo drasticamente la possibilità che si formi una carie;
  3. evitare fenomeni di alitosi: la placca batterica se lasciata indisturbata, causa cattivo odore della bocca;
  4. impedire la formazione di antiestetiche macchie nello spazio interprossimale;
  5. prevenire infiammazioni gengivali
  6. evitare formazione di tartaro: se la placca batterica non viene rimossa tempestivamente si solidifica, trasformandosi in tartaro.

Il filo interdentale andrebbe usato tutte le volte che si spazzolano i denti, facendolo rientrare nella routine quotidiana di igiene orale.

Può essere utilizzato prima o dopo aver spazzolato i denti ed è possibile scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

Stefania Barbieri

CONDIVIDI ORA!

Commenti